Tu sei qui

Sezione Operatore

Acido Clavulanico

Versione stampabileversione PDF

Inibitore delle beta-lattammasi batteriche. Usato in combinazione con la Amoxicillina. Ha un’emivita di eliminazione di circa 1 ora.

Gravidanza: 

Per l’uso in gravidanza non vi sono segnalazioni di un aumento, rispetto all’atteso, di anomalie congenite nei nati esposti. Le segnalazioni di enterocolite necrotizzante in neonati prematuri le cui madri erano state trattate con Amoxicillina e Acido Clavulanico per rottura prematura delle membrane non sono state confermate da studi successivi.

Allattamento: 

L’assunzione materna di Acido Clavulanico con Amoxicillina è compatibile con l’allattamento al seno. È indicato un monitoraggio pediatrico (sintomi gastrointestinali e allergici).

Revisione scientifica: 

Mercoledì, 25 Novembre, 2015
Youtube AIFA